Rimanere Impressi Storia

Storytelling for Leader: La Comunicazione persuasiva

Articolo di Diego Ingrassia – “Storytelling for Leader: La Comunicazione persuasiva“ –  MAGGIO 2017_ LEADERSHIP & MANAGEMENT

Le storie sono “manuali d’uso” per le nostre vite. Ci guidano, con esempi concreti, nel nostro cammino. Raccontare storie funziona, e questo accade nei più svariati contesti. Le parole delle nostre storie possono sensibilizzare, motivare, creare desiderio e ispirazione.

Ognuno di noi desidera influenzare, coinvolgere e ispirare gli altri, affinché le proprie idee vengano ascoltate e ricordate. Un’idea ben comunicata può infatti creare condivisione ed entusiasmo nei confronti di un obiettivo comune.

I Manager vogliono essere leader efficaci, riconosciuti oltre che riconoscibili, ovvero vogliono essere capaci di influenzare gli altri attraverso la loro comunicazione, senza bisogno di far appello al grado gerarchico per essere seguiti. Ma non sempre il carisma o l’intuito del momento sono sufficienti a raggiungere questo obiettivo, la soluzione risiede invece spesso nell’uso sapiente e strategico della comunicazione: saper dire la cosa giusta al momento giusto per riuscire a rimuovere ostacoli e resistenze.

Una linea sottile divide tuttavia chi impiega le narrazioni in maniera appropriata e chi, pur conoscendo alcune tecniche di comunicazione, appare poco spontaneo e artificioso quando espone. Questo accade perché le persone, quando usano aneddoti o esempi per cercare di essere persuasivi, spesso eccedono. Il tentativo di destreggiarsi all’interno di trame altamente sofisticate e ricche di dettagli, oppure l’utilizzo eccessivo di tecniche di modulazione della voce poco conosciute, possono portare a risultati grotteschi.

L’utilizzo dello storytelling per scopi professionali non ricade mai in una sorta di “C’era una volta …” da fiaba raccontata ai bambini, così come non dovrebbe mai diventare una forma autocelebrativa. E’ una tecnica che, se conosciuta e padroneggiata, migliora le nostre capacità espressive e di coinvolgimento senza farci abbandonare il nostro stile personale e la nostra naturale spontaneità.

Persona GLOBAL®, società multinazionale che eroga programmi di certificazione specialistica ai professionisti e ai manager impegnati a sviluppare le proprie competenze relazionali e gestionali, ha condotto una rigorosa ricerca, durata 20 anni, nel corso della quale ha studiato in maniera approfondita e precisa la comunicazione dei migliori top manager mondiali. I risultati di questa ricerca hanno ispirato la creazione di una vera e propria metodologia: “Storytelling for Leaders”.

La metodologia è perfettamente applicabile nel mondo del business proprio perché ispirata dagli stili di comunicazione dei più grandi leader internazionali nel campo aziendale. I punti di forza della metodologia coprono diverse aree e obiettivi:

  • Lo Storytelling allinea e motiva i team: mettendoli nelle condizioni di entrare in maggiore sintonia con la vision aziendale. Una Storia utilizzata per comunicare una strategia organizzativa; spiegare un cambiamento; descrivere un’attività di progettazione, o fornire al team una direzione o una strategia chiara, o molte altre applicazioni simili, viene accolta meglio perché suscita immagini che aiutano a intravedere un futuro migliore, mettendo a disposizione le energie necessarie.
  • Lo Storytelling crea coesione: l’eminente psicologo sociale Robert Cialdini ha dimostrato che siamo più influenzati da persone che sono simili a noi. Una “connection story” rivela le nostre caratteristiche personali al pubblico in modo indiretto, conservando spontaneità. Le aziende invece commetto spesso l’errore di proporre “brand stories”, tese a enfatizzare la loro storia e i loro prodotti, utilizzando suggestioni e immagini che appaiono estranee alla sensibilità del pubblico. Autocelebrarsi si rivela quasi sempre controproducente, le difficoltà sono umane, per cui la storia di un leader che ha saputo affrontare con successo un momento difficile e racconta come ha affrontato la situazione, coinvolge e ispira chi lo ascolta in maniera completamente diversa, molto più umana e genuina, generando fiducia e rispetto.
  • Lo Storytelling aiuta e rende più efficace il public speaking: chi per mestiere è chiamato a parlare in pubblico cade spesso nell’errore di cercare rifugio nell’utilizzo di parole e formule, ormai così logore, da suscitare irritazione e fastidio nel pubblico che ascolta. Siamo talmente assuefatti a certi termini da indurci a un naturale meccanismo di protezione che ci difende dal linguaggio vago e approssimativo, tipico di situazioni ambigue o rigidamente fredde e formali. Il linguaggio astratto è nemico della comunicazione efficace. Le storie che fanno breccia parlano di persone vere, eventi realmente accaduti, azioni concrete, pensieri e sentimenti dei personaggi coinvolti che fanno riflettere ed emozionare chi ascolta. Riescono a influenzare le persone e a indurle a cambiare il loro modo di pensare e il loro comportamento, perché non cercano di convincere e non impongono soluzioni preconfezionate, invitano invece le persone a considerare una possibilità alternativa, a lasciarsi condurre da qualcosa di nuovo e inaspettato.
  • Lo Story-Listening: è l’arte di rendere abile qualcuno a raccontare una storia, attraverso giuste domande che aprono alla relazione e alla valorizzazione dei particolari e dei dettagli più significativi. Raccontare buone storie è quindi una capacità che può essere facilitata e trasmessa a vantaggio di un risultato comune.

Il Workshop Storytelling for Leaders aiuta le persone a potenziare le loro doti di Storyteller, incrementando la loro efficacia comunicativa, sia nel public speaking che a livello personale e professionale. La consapevolezza del potere che si cela dentro le parole è infatti il segreto di ogni vero Leader.

I&G Management da trent’anni si occupa di trasmettere metodi per far migliorare le performance dei manager italiani e proprio per l’interesse che oggi sempre più riveste questa metodologia ha deciso di importarla in Italia e renderla disponibile nel nostro paese.

Il primo workshop di StoryTelling for Leader si terrà a Milano il 14 e 15 Luglio 2017, un’occasione da cogliere per chi vuol essere tra le prime persone certificate in Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca